Alle Lame il Campionato Regionale Assoluti

Alle Lame il Campionato Regionale Assoluti

 . 

Ottima prova delle Lame Trevigiane M.o Ettore Geslao ai campionati regionali open di spada svoltisi il 1 maggio a Montecchio (VI): la società di Treviso chiude in testa al medagliere con 4 ori, 1 argento e tre bronzi, aggiudicandosi anche il titolo Assoluto sia nella spada femminile che in quella maschile.
Per il secondo anno consecutivo, e terza volta nelle ultime quattro edizioni, è Federico Guerra ad aggiudicarsi il Trofeo Ettore Geslao, titolo attribuito al vincitore del Campionato regionale categoria Assoluti di spada maschile, premio particolarmente ambito in casa trevigiana proprio perché porta il nome del Maestro fondatore della società Lame Trevigiane. Il diciottenne Federico, dopo aver bissato il titolo dello scorso anno, questa volta incontrando in finale l’astro nascente della scherma veronese Riccardo Masarin, del Bentegodi, (15-10 il risultato finale) si è aggiudicato anche il primo gradino del podio della categoria Under20 dopo aver sconfitto in finale (per 15-11) Matteo Pontieri (Verona Scherma), argento, mentre si aggiudica il bronzo un altro atleta delle Lame, Enrico Cibien, affiancato da Lorenzo Fornaseri (Scherma Treviso).
Prima volta oro assoluti invece per Alice Spinelli che si porta a casa il titolo femminile (dopo l’argento dello scorso anno) sconfiggendo in finale la più esperta vicentina Paola De Boni per 15-8. Ottima la prova della giovane trevigiana, che appena incassato il titolo della massima categoria affronta la finale a quattro dell’Under 17, sconfiggendo prima Isabella Meneghini (Scherma Mogliano) per 15-6 e poi la ostica padovana Valentina Amenduni (Cus Padova) per 7-6.
Ma la prova delle Lame Trevigiane spicca anche per il risultato complessivo, con la medaglia d’argento vinta da Elena Battocchio nell’Under 23, il già citato bronzo di Enrico Cibien nei Giovani, e gli altri due bronzi guadagnati da Lorenzo Budani e Francesco Meggetto nell’Under 23 maschile.
I maestri Davide Cenedese e Roberto Simeone sono più che soddisfatti del risultato finale: “Non solo è un riconoscimento per il lavoro che tutti i nostri ragazzi svolgono in sala ogni settimana, ma anche una soddisfazione vedere affermata la supremazia della spada trevigiana a livello regionale, anche se molte sono le scuole in crescita”, afferma Cenedese; “Ci auguriamo che, dopo gli ottimi risultati raggiunti dai nostri Under14, anche quelli dei giovani siano di buon auspicio per la chiusura della stagione, che vedrà tra poche settimane i nostri atleti impegnati nelle varie finali di categoria dei Campionati Italiani”, sottolinea Roberto Simeone.
Il premio per il vincitore del Trofeo Geslao – un vaso in cristallo del Maestro Varisco – è stato consegnato a Federico Guerra da Jana D’Amato Tothova, ex nazionale slovacca di spada e allieva per molti anni del Maestro Geslao.