Federico Guerra vince la Coppa Italia Under 20

Federico Guerra vince la Coppa Italia Under 20

Lo scorso venerdì a Casale Monferrato le Lame Trevigiane hanno festeggiato il successo di Federico Guerra, classe ’99 impegnato nel secondo anno da under 20. Il trevigiano, già atleta di interesse nazionale, porta a casa un altro importante risultato dopo il sesto posto ottenuto in Lussemburgo lo scorso dicembre. Con questa gara Federico guadagna anche la qualificazione ai campionati italiani di categoria che si svolgeranno a Verona nel mese di maggio. Per Guerra la gara inizia subito con ottime prospettive, avendo ottenuto tutte vittorie al girone e piazzandosi quarto nella classifica provvisoria: nel tabellone dei 64, al quale aveva avuto accesso di diritto, supera Burrati di Genova con il punteggio di 15-11. Nell’assalto valido per la qualificazione, Federico si trova ad affrontare Riccardo Abate (Milano), avversario esperto nonché suo grande amico: in un match tattico e ben studiato, degno di una finale, l’atleta delle Lame riesce a mantenere il vantaggio e si aggiudica l’accesso agli ottavi di finale al termine del tempo con un punteggio di 14-11. Dopo la qualificazione, forse per il raggiungimento dell’obbiettivo principale, Federico pecca un po’ di concentrazione e negli assalti per entrare ai quarti e successivamente sul podio, rispettivamente con Maggi (15-13) e Paterlini (15-14), tira rischiando un po’ troppo. Approdato in semifinale recupera la determinazione e la sicurezza che lo contraddistinguono tanto da affermare “quasi quasi vinco…”. Ricominciando a tirare concentrato, supera in semifinale Caudo (Fiamme Oro) per 15-10 e successivamente in finale Ivaldi (Genova) per 15-9, conquistando così il gradino più alto del podio. In quest’ultimo assalto Federico ha dimostrato una grande maturità in quanto, nonostante l’avversario avesse diverse “carte” da giocare, è riuscito a contrastarle una dopo l’altra. Con questa vittoria, arrivata dopo una stagione di alti e bassi, Guerra sembra aver ritrovato la forma per chiudere al meglio la stagione.

Nello scorso fine settimana altri due atleti delle Lame Trevigiane avevano raggiunto il gradino più ambito del podio. Infatti si è svolta a Faenza la terza prova interregionale per le categorie under 14: a trionfare sono stati Dario Benetti (categoria Maschietti), che è arrivato primo nella spada e sesto nel fioretto, e Alessandro Simeone (Giovanissimi) classificatosi primo nella gara di spada. Entrambi gli atleti hanno fatto un’ottima gara eliminando nei rispettivi percorsi molti atleti quotati a livello nazionale: Dario infatti ha superato in finale Varone (Modena), tra i primi in Italia, per 10-4 e Alessandro, dal canto suo ha conquistato l’oro vincendo con Cortini (Forlì), suo “storico” avversario, con il punteggio di 10-6. Da ricordare anche i buoni piazzamenti di Anna Oggioni (sesta nella spada Bambine) e di Riccardo Brambullo (sempre sesto nella spada Giovanissimi, che ha conquistato l’entrata ai quarti di finale dopo il derby con Tommaso Mainenti nel tabellone dei 16). Tanto rammarico ma buone speranze anche per Matilde Bompadre, Vittoria Battistella e Emma Conte tra le ragazze e Carlo Alberto Tarolo, Edoardo Zambianchi, Leonardo Becciani e Alessio Innocente tra i ragazzi.